Giornata internazionale della Radiologia – Sport e Salute

0
1471

In occasione della Giornata Internazionale della Radiologia dedicata allo Sport e prevista per il prossimo 8 novembre… …. la SIRM lancia il Programma Nazionale Sport e Salute ed attiva un numero verde 800 282462 per tutti i cittadini….

La SIRM, com’è noto, è una delle più grandi società scientifiche italiane accreditate e conta più di 11.000 soci rappresentando la più autorevole espressione della disciplina radiologica in Italia.  Secondo quanto disposto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e recepito dal nostro Governo, nella giornata dell’8 novembre di ogni anno viene celebrata la Giornata Internazionale della Radiologia.  La SIRM intende attivare un intenso programma annuale di attività specificatamente legate allo Sport, secondo quanto recepito dalle direttive comunitarie in materia.  A partire dall’8 novembre prossimo, e per un anno, vorremo adottare delle iniziative importanti che vedano la nostra comunità scientifica protagonista, insieme alle istituzioni aderenti, non solo nella celebrazione della giornata, ma all’interno del programma Sport e Salute SIRM, finalizzato alla promozione della cultura dello sport.  Lo sport, come ormai è rappresentato dalle evidenze scientifiche, è fondamentale per ciascun individuo ed attraverso una corretta pratica sportiva oggi è dimostrato come si possa migliorare il proprio stato di salute e di benessere psico-fisico.  Per questi motivi la giornata della radiologia dedicata allo sport, può trovare un momento celebrativo che valga quale contributo di sensibilizzazione alla pratica sportiva verso i cittadini italiani. Per questo abbiamo programmato l’istituzione di un numero verde gratuito, gestito dalla nostra società scientifica volto a tutti per gli utenti che intendano assumere informative specifiche sulle questioni legati agli aspetti medico-sportivi applicati alla scienza radiologica. Il Programma Nazionale Sport e Salute SIRM intende attivare quindi un processo virtuoso di respiro nazionale per intensificare le attività di comunicazione ed informazione, nonché di sensibilizzazione, che possa meglio rappresentare, tanto agli atleti quanto ai cittadini, che fare sport non solo è consigliabile ma addirittura necessario.  Vorremo inoltre maggiormente diffondere, anche se potrebbe sembrare un diffuso luogo comune, quando si parla di sviluppo delle politiche attive dello sport, un nostro recente studio in via di pubblicazione, che ha fatto emergere le evidenze che una corretta pratica sportiva aumenti la propria aspettativa di vita di qualche anno. Quindi bisogna far abbandonare del tutto l’idea che lo sport sia noioso e faticoso e, al contrario, incentivare alla pratica sportiva tutte le fasce di età, in quanto è possibile affermare, attraverso evidenze scientifiche, che lo sport incide in maniera determinante sulla salute psico-fisica con effetti rilevabili sia nel breve che nel mediolungo termine. 

Il Presidente Prof. Roberto Grassi