Il Radiologo visibile

0
254
SIRM
SIRM
image_pdfimage_print

Care Socie, cari Soci

Siamo alla fine dell’anno ed è tempo di bilanci. 
Dapprima intendo ringraziare Voi tutti, che attraverso la costante adesione alla SIRM, contribuite ad arricchire d’idee e prospettive la nostra disciplina. Un secondo ringraziamento lo devo al Presidente Eletto, Vittorio Miele, che d’intesa con il Direttivo tutto, ha incoraggiato e sostenuto le mie tante iniziative, non facendo mancare mai il proprio supporto. Quindi, giunto a metà del mio mandato alla guida della nostra splendida società scientifica, mi pregio elencarVi alcune delle tante iniziative intraprese. 

I successi raggiunti si devono anche all’impegno dei gruppi regionali e delle sezioni di studio, che, mai come quest’anno, sono stati tempestivi protagonisti delle azioni, finalizzate al rafforzamento della nostra associazione e che hanno avuto una evidenza mediatica senza precedenti. 

Grazie al supporto delle istituzioni governative ed all’adesione delle principali piattaforme mediatiche, che hanno riconosciuto nella SIRM un interlocutore autorevole, abbiamo realizzato, in soli dodici mesi, ben 4 campagne nazionali (Giornata Internazionale della Radiologia dedicata alla Cardioradiologia, Giornata Nazionale dedicata alla Radiologia Senologica, Giornata Nazionale dedicata all’Ecografia, Giornata Internazionale della Radiologia dedicata allo Sport). 

In queste iniziative abbiamo reso protagonisti non solo la nostra società scientifica ma anche 100 nostri soci sia all’interno di trasmissioni nazionali di maggior rilievo (Uno Mattina, Tg 1, I Fatti Vostri, Tutta Salute, Tg News, Geo e Geo, Coffee Break, Tg Com 24, Medicina 33, Leonardo), che in programmi e telegiornali regionali (Buongiorno Regione, TGR Regionali, Buon Giorno Italia), al fine di rendere il medico Radiologo Visibile

Grazie al supporto radiofonico in ciascuna delle campagne abbiamo raggiunto 10 milioni di telespettatori, che non solo hanno apprezzato la nostra azione ma sicuramente hanno inteso meglio la nostra funzione all’interno del nostro sistema sanitario. 

Aumentare la visibilità del Medico Radiologo fortifica la nostra identità, ci consente di meglio esprimere le nostre istanze e posizionare i nostri progetti nelle future prospettive che ci vedono attivi finanche nello scenario internazionale. 

In sinergia con le articolazioni governative, abbiamo promosso la nostra società anche in scenari esteri, in Europa, Africa, Asia, America; nel prossimo anno, grazie ai rapporti bilaterali intrapresi con le nostre realtà associate, potremo lanciare un ricco programma di cooperazione nel solco delle programmazioni sovranazionali cui ci stiamo accreditando.

Il Presidente
Roberto Grassi