COVID-19: caso 90

0
198
image_pdfimage_print

Resta E.C., Del Buono F., D’Ettorre E., Piccoli A., Cassano L., Burdi N., Di Stasi C.

S.S. Radiologia Oncologica Ospedale San Giuseppe Moscati, Taranto

Paziente uomo, 61 anni, con anamnesi patologica remota negativa.

Anamnesi patologica prossima contatto nella terza settimana di febbraio con parente proveniente dalla regione Veneto sottoposto a tampone per Covid-19, con esito negativo.

Giunge in PS per insorgenza di dispnea acuta e tosse.

PO2 di 59%; esami laboratoristi nella norma.

Tampone positivo.

Si esegue indagine TC del torace senza somministrazione e.v. di MdC in urgenza.

Immagini assiali, ricostruzione con algoritmo Lung, scansioni apicali, medie e basali. Al LSD, LSS, LM e lingula plurime aree di aumentata densità polmonare “a vetro smerigliato”, cui si associa ispessimento settale inter- e intra-lobulare, a prevalente distribuzione peribroncovasale e subpleurica; addensamenti parenchimali, con broncogramma aereo pervio, ai lobi inferiori.

Ricostruzione sul piano coronale, ricostruzione con algoritmo Lung. Bilateralmente plurime aree di aumentata densità polmonare “a vetro smerigliato”, con associato ispessimento settale inter- e intra-lobulare, a prevalente distribuzione peribroncovasale e subpleurica; addensamenti parenchimali, con broncogramma aereo pervio ai lobi inferiori.