Vittorio Miele Presidente SIRM per il biennio 2021-2022

Si segna di fatto il passaggio di consegne fra il Prof. Roberto Grassi, che continuerà a guidare la Società Medico-Scientifica più grande d’Italia sino alla fine del corrente anno, e il Dott. Vittorio Miele, Presidente Nazionale della SIRM per il Biennio 2021-2022. La SIRM – dichiara il Dott.Vittorio Miele – rappresenta la Società di riferimento scientifico, professionale e di formazione continuativa post universitaria per migliaia di radiologi italiani, giovani e meno giovani, contribuendo al progresso delle scienze radiologiche diagnostiche, interventistiche e affermandosi come  l’unico e autorevole interlocutore per le Istituzioni di governo, del sindacato, dell’accademia delle associazioni dei pazienti, dell’industria, delle altre società scientifiche di specialità clinica e radiologiche internazionali. E continua il prof. Roberto Grassi affermando che “Anche in questo difficile periodo, in piena emergenza pandemica di COVID-19, la SIRM ha dimostrato la sua insostituibile funzione di coordinamento e guida dei radiologi italiani. La immediata distribuzione a tutti i Soci  di  documenti e linee guida per la corretta diagnosi e riorganizzazione operativa dei reparti diagnostici, l’attivazione di un data-base comune di casistica e un supporto da parte dei colleghi operanti nei centri di maggior esperienza con la realizzazione di un “Referto Strutturato” in grado di omogeneizzare e guidare l’interpretazione dei reperti TAC dei pazienti affetti da patologia polmonare da COVID,  hanno consentito un rapido diffondersi delle conoscenze nei centri piccoli e grandi meno coinvolti all’inizio della pandemia”, ancor più velocemente del diffondersi della malattia.