Due servizi ai soci: Scopus e Kleros

Care Socie, cari Soci,
la SIRM offre due nuovi servizi ai propri soci.

Come avete potuto constatare, abbiamo rinnovato il nostro portale istituzionale che Vi invito a visionare, anche per ricevere Vostre suggestioni ed impressioni in merito alle innovazioni apportate e da implementare.

Il primo lo trovate sotto la voce “curriculum formativo professionale”. 

Alcuni di noi avranno certamente già avuto modo, da febbraio, di apprezzare che è possibile visualizzare l’elenco aggregato o dettagliato dei propri crediti formativi acquisiti con il provider SIRM e l’elenco delle relazioni svolte negli eventi accreditati dalla nostra società. 

Dal mese di giugno, grazie ad una convenzione SIRM-Scopus, il curriculum si arricchisce anche di tutte le pubblicazioni censite Scopus.

Il secondo lo trovate sotto la voce convenzioni. 

La SIRM offre una convenzione con la società Kleros per la tutela patrimoniale. Grazie ad essa, è possibile ottenere dapprima un check-up gratuito per conoscere in anticipo l’eventuale prelievo fiscale sul proprio patrimonio in caso di successione, separazione, divorzio, passaggio della propria azienda agli eredi. 

Se di interesse, successivamente, è possibile, a pagamento, farsi elaborare un visura dettagliata per valutare le azioni correttive.

Il Presidente
Roberto Grassi




Il Radiologo Visibile

Care Socie, cari Soci,
come ad inizio di ogni mese, condivido con tutti Voi l’azione che si stiamo promuovendo per la nostra splendida società scientifica.

Come avete potuto constatare, abbiamo rinnovato il nostro portale istituzionale che Vi invito a visionare, anche per ricevere Vostre suggestioni ed impressioni in merito alle innovazioni apportate e da implementare.

In analogia abbiamo anche attivato i nostri profili social, riuscendo in poco tempo a superare le 1000 adesioni e rilanciando, di molto, la nostra interattività attraverso la comunicazione istantanea ed innovativa. Di nuovo Vi prego di avanzare le Vostre suggestioni per ricercare come meglio sviluppare anche questa opportunità.
La SIRM ha dato una forte accelerazione nella direzione della visibilità e soprattutto dimostrato di aver acquisito una maggiore consapevolezza, rilanciando ed evidenziano il ruolo del medico radiologo.

Già a novembre, a Genova, in occasione della giornata mondiale della radiologia, celebrata in concomitanza con il nostro congresso nazionale, è stata data prova, di concerto con la sezione di studio di cardioradiologia, di quello che la nostra società scientifica avrebbe potuto mettere in moto una volta intrapresa questa missione. Sul nostro portale è possibile visionare tutte le trasmissioni televisive nazionali e regionali nelle quali i tanti medici radiologi coinvolti, più di 60, hanno degnamente rappresentato la nostra disciplina e contribuito ad accendere i riflettori sul nostro ruolo.

L’8 marzo, parimenti, la nostra società, di concerto con la sezione di studio di senologia, ha dato prova di grande efficacia e compattezza, riuscendo nell’impresa di istituire la prima giornata della radiologia senologica, intuizione che si è rivelata un vero successo. La SIRM ha inteso sostenere ed incrementare l’adesione e la partecipazione delle donne ai programmi di screening, riuscendo, fra l’altro, a sottoscrivere un accordo con il Ministero della Salute ed a far passare la campagna in tutti i contenitori di approfondimento della Rai, per gettare le basi di un approccio fresco e fruibile alla nostra disciplina. In questa occasione la SIRM ha anche istituito un numero verde (800282462), ricevendo migliaia di telefonate a documentazione dell’interesse verso l’iniziativa e la nostra disciplina.

Simili momenti rappresentano occasioni di grande riscatto per la nostra figura professionale che alcuni ritenevano – erroneamente – invisibile alla comunità. Perseverando lungo questo percorso, il ruolo del radiologo sarà sempre più luminoso.

Il Presidente
Roberto Grassi




SIRM all’ECR 2019

Care Socie, cari Soci

A fine febbraio, a Vienna, grazie all’apporto di tanti di Voi, abbiamo l’occasione di rappresentare in Europa, “la vivacità”, “la genialità” e “l’eleganza” della nostra associazione scientifica.

L’occasione è ghiotta, sia per la coincidenza con la presidenza italiana della ESR, nella persona del distinto Prof. Lorenzo Derchi, sia per la celebrazione in tutto il mondo del cinquecentenario della morte del “genio assoluto” italiano, Leonardo da Vinci.

Grazie alla disponibilità dei colleghi palermitani, nell’ingresso principale dell’Austria Center, dietro il nostro stand istituzionale, è in bella vista la “riproduzione” radiologica di una delle sue opere più note, l’Annunciazione.

Leonardo, uomo di scienza, genio creativo, dotato di insaziabile curiosità ed innato desiderio di superare i propri limiti, rappresenta una personalità a cui i radiologi italiani del III millennio ben si possono ispirare.

Vienna rappresenta, inoltre, la prima occasione in cui la nostra società scientifica è anche fulcro di una attività istituzionale di promozione del sistema turistico italiano. 

Infatti, con particolare piacere, Vi comunico che, nel direttivo nazionale di gennaio, è stata approvata la sottoscrizione di un protocollo d’intesa fra la SIRM e l’ENIT, ente governativo per la promozione del turismo. 

Grazie al loro attivo supporto, durante i giorni del ECR 2019 sono previsti numerosi eventi che ci vedono protagonisti.

Il Presidente
Roberto Grassi




Profilo Scientifico Professionale

Caro Socio

Abbiamo implementato il nostro sito SIRM con una nuova funzionalità che spero troverai utile. 

Ti chiedo di entrare nella area socio SIRM e provare il nuovo tasto funzione nel menu superiore della home page: “Profilo Scientifico Professionale”. 
La nuova funzione visualizza il riepilogo dei tuoi crediti ECM ottenuti dal 2011 al 2018 con SIRM provider e le attività da te svolte negli eventi gestiti da SIRM provider nei medesimi anni.

Degli eventi sono stati utilizzati i programmi inseriti per l’accreditamento ECM e quindi possono non risultare modifiche inserite successivamente. 
Sono inclusi i Congressi Nazionali, i Convegni delle Sezioni di Studio, i Raduni dei Gruppi Regionali e gli eventi svolti nelle aule didattiche SIRM. 
Non sono presenti il Congresso Nazionale di Firenze ed i corsi itineranti non gestiti direttamente da SIRM. 

Per segnalare errori o chiedere integrazioni potrai usare la funzione indicata alla voce “Curriculum Vitae Presentazioni” ed evidenziata con la frase “Eventuali errori devono essere segnalati qui”. 
Grazie.

Il Presidente
Roberto Grassi




COMUNITA. IDENTITA, VISIBILITA

Care Socie, cari Soci,

terminate le festività, mi rivolgo a tutti Voi, Radiologhe e Radiologi, per augurarVi una serena ripresa delle attività.

Colgo l’occasione per rappresentarVi, in questo messaggio augurale, alcuni delle prossime iniziative della mia presidenza, appena assunta, alla guida della nostra splendida Comunità.

Quest’anno cercheremo, insieme ad ognuno di Voi, di conquistare il giusto ruoloche ritengo debba essere riservato alla nostra specialità medica, non solo nel contesto sanitario ma soprattutto nello scenario sociale.

Il Medico Radiologo deve essere riconoscibile per le proprie competenze, sia fra gli operatori sanitari che nell’opinione pubblica, per la propria azione al servizio dei pazienti e dei cittadini.

Dobbiamo trasmettere e comunicare chi siamo e cosa facciamo, affinché possa essere riconosciuta la centralità del nostro operato, non sempre, non uniformemente e non collegialmente, valorizzato in tutti i contesti.

Quest’anno cercheremo, insieme ad ognuno di Voi, di intraprendere il lungo e periglioso cammino verso la radiomica e la radiogenomica, che si affacciano ai nostri orizzonti. Esse rappresentano opportunità che, se non ci trovano adeguatamente preparati, possono sconvolgere la nostra disciplina.

Per questi è appropriato quindi sollecitare e valutare esperienze che integrino l’uso della intelligenza artificiale nella nostra attività quotidiana.

A tal fine, il nuovo Direttivo, d’intesa con le Sezioni ed i Gruppi, attiverà iniziative che evidenzino figura e ruolo del Medico Radiologo ed intraprenderà ricerche che ci introducano verso questi nuovi percorsi.

Ci aspettano sfide importanti, tappe da consolidare e traguardi da superare; il percorso è complesso e riserva alcune insidie, ma confido nella compattezza, unicità e professionalità che anima da sempre la nostra Società.

Sin d’ora Vi prego di essere clementi per gli eventuali errori che potrò commettere, ma Vi rinnovo l’invito di essermi vicino per evitarli.

Con questi intendimenti, mi pregio di raccogliere il testimone dei miei più recenti predecessori, Carlo e Carmelo, che hanno saputo traghettare la SIRM verso porti sicuri e, con questo spirito, fra due anni, intendo consegnare la nostra splendida realtà alle indiscusse capacità di Vittorio.

07.01.2018

Il Presidente 
Roberto Grassi